Consiglio Pastorale Parrocchiale

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale (C.P.P.) è l’organo principale della parrocchia, la cellula pulsante della vita comunitaria. Compito del C.P.P. è “ promuovere l’attività pastorale (can.536 ) in comunione con il Vescovo, con il Parroco e il Presbiterio diocesano. Il C.P.P. “ha solamente parere consultivo”, (can. 536, 2).

Nel  C.P.P., organo promotore di comunione e di partecipazione, sono rappresentate tutte le componenti ecclesiali e ci sono membri di diritto e di elezione. Sono di diritto: il Parroco, i Catechisti, il presidente dell’A.C., il responsabile della Caritas, il responsabile del gruppo liturgico e di ogni altro eventuale gruppo parrocchiale.

“La Parrocchia rimane la Comunità base della Chiesa, a patto che si faccia più accogliente e più adatta. Bisogna ritrovare il coraggio di porsi in concreto i veri problemi dell’apostolato parrocchiale. Molti temono la discussione. La discussione, nei cuori profondi, anche se vivace e ardita, è sempre una protesta d’amore e un documento di vita. E la Chiesa oggi ha bisogno di gente consapevole, penitente e operosa, fatta così”.  (Don Primo Mazzolari)